Home Il Sindaco

Il Sindaco

PDF  Stampa  E-mail 

sindaco.jpgLuciano APRILE

Il Sindaco è eletto dai cittadini a suffragio universale e diretto, secondo le disposizioni della legge. Il Sindaco è organo monocratico del Comune e lo rappresenta ufficialmente.

A seguito delle recenti modifiche normative, nei comuni con popolazione inferiore a 3000 abitanti, chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica di Sindaco è, allo scadere del secondo mandato, immediatamente rieleggibile per un terzo mandato.

Nell'esercizio esterno delle sue prerogative, indossa a tracolla la fascia tricolore con lo stemma della Repubblica e lo stemma del Comune, che costituisce il suo distintivo.


Il Sindaco, quale capo dell'Amministrazione:

  • esercita le funzioni locali attribuite dalle leggi, dallo Statuto e dai regolamenti e sovrintende all'esecuzione degli atti del Comune;
  • nomina il Segretario comunale;
  • nomina, ove lo ritenga, il Direttore generale; può attribuire le funzioni del Direttore Generale al Segretario Comunale;
  • nomina i componenti della Giunta e il Vice Sindaco. Convoca e presiede il Consiglio Comunale, fissandone l'Ordine del giorno e la data dell'adunanza, se non è stato eletto il Presidente del Consiglio;
  • convoca e presiede la Giunta;
  • nomina i responsabili degli uffici e dei servizi, attribuisce e definisce gli incarichi di collaborazione esterna; sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici;
  • è preposto alla riservatezza degli atti del Comune, dei quali può vietare l'esibizione, previa sua temporanea e motivata dichiarazione, conformemente a quanto previsto dal regolamento, quando la loro diffusione può pregiudicare il diritto alla riservatezza delle persone, dei gruppi o delle imprese;
  • coordina e riorganizza, nell'ambito della disciplina regionale e sulla base degli indirizzi espressi dal Consiglio comunale gli orari degli esercizi commerciali, dei servizi pubblici, nonché, di intesa con il prefetto, gli orari di apertura al pubblico degli uffici periferici delle amministrazioni pubbliche, al fine di armonizzare l'esplicazione dei servizi alle esigenze complessive e generali degli utenti;
  • promuove gli accordi di programma, convoca la conferenza per verificare la possibilità di concordare l'accordo di programma, presiede il collegio di vigilanza sull'esecuzione dell'accordo;


Il Sindaco inoltre:

  • svolge i servizi di spettanza statale e, in particolare, sovrintende alla tenuta dei registri di stato civile e di popolazione ed agli adempimenti in materia elettorale, di leva militare e di statistica;
  • sovrintende all'espletamento delle funzioni statali attribuite o delegate al comune, e, in particolare, alla emanazione degli atti in materia di ordine e sicurezza pubblica, di sanità e di igiene pubblica; allo svolgimento, in materia di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria, delle funzioni affidategli dalla legge; alla vigilanza su tutto quanto possa interessare la sicurezza e l'ordine pubblico, informandone il prefetto;
  • adotta le ordinanze contingibili ed urgenti nelle materie previste dall'ordinamento vigente. Qualora tali emergenze riguardino più Comuni, il Sindaco adotta provvedimenti necessari e indifferibili relativamente al territorio comunale, fino a quando non intervengano gli Enti competenti ( art. 117 - D.Lgs. 31 marzo 1998, 112)
  • ha competenza in materia di informazione della popolazione su situazioni di pericolo per calamità naturali, di cui all'articolo 36 del DPR 6 febbraio 1981, n. 66;
  • è autorità locale di P. S.;
  • è ufficiale di polizia giudiziaria.